Regolamento CONSORZI Pro Loco UNPLI Basilicata


NORME STATUTARIE E REGOLAMENTARI AGGIUNTIVE

REGOLAMENTO UNPLI BASILICATA- CONSORZI

ART.  10    – ISTITUZIONE DELLE ARTICOLAZIONI PERIFERICHE E LORO REGOLAMENTAZIONE

(rif  Art. 6.1    Statuto)

I CONSORZI DELLE PRO LOCO UNPLI BASILICATA SONO COSI DISCIPLINATI:

I Consorzi sono costituiti per ambiti territoriali , e vi possono far parte solo Pro Loco aderenti all’UNPLI, in numero non inferiore a cinque. Una pro loco può far parte di un solo Consorzio.

Il Consorzio si scioglie se le Pro Loco associate scendono al di sotto di un numero di cinque.

La delimitazione territoriale viene deliberata dall’Assemblea del Consorzio, con espresso parere preventivo del Comitato Regionale UNPLI.

Il Consorzio svolge attività  senza scopi di lucro a favore delle Pro Loco aderenti con i seguenti obiettivi:

  1. a) Promuovere il coordinamento delle attività delle Pro Loco e favorire la collaborazione con le iniziative promosse dai Comitati Provinciali e/o Regionale UNPLI e con l’ UNPLI Nazionale;
  2. b) Promuovere lo sviluppo delle Associazioni Pro Loco secondo le singole esigenze, indirizzandole a perseguire gli scopi che in particolare riguardano l’accoglienza, la solidarietà, l’ospitalità, l’assistenza, il volontariato, la promozione sociale e l’informazione;
  3. c) Valorizzare e promuovere le tradizioni culturali, gastronomiche e linguistiche;
  4. d) Promuovere lo sviluppo e la valorizzazione turistica, culturale e sociale con particolare riferimento alla conservazione e promozione delle tradizioni locali;
  5. e) Gestire ed organizzare un ufficio turistico che promuova il territorio di competenza;
  6. f) Promuovere, coordinare ed organizzare attività e manifestazioni turistiche, culturali, musicali, ricreative, sportive ivi comprese fiere e rassegne anche di carattere eno – gastronomico che valorizzino i beni storici, monumenti artistici, nonché il patrimonio naturalistico, ambientale del territorio e i prodotti tipici;
  7. g) Pubblicare e diffondere materiale promozionale, informativo e di ricerca, nonché attività editoriali riguardanti le iniziative e le proposte turistico – culturali;

 

Sono organi del Consorzio:

  • l’Assemblea,
  • il Consiglio Direttivo,
  • il Presidente,
  • il Collegio dei Revisori dei Conti.

 

  1. a) ASSEMBLEA DEL CONSORZIO

E’ composta da massimo due rappresentanti di ogni singola Pro Loco con diritto di voto nominati dalle Pro Loco consorziate e da un rappresentante del Comitato Provinciale e/o Regionale.

 

  1. b) FUNZIONAMENTO DELL’ASSEMBLEA DEL CONSORZIO

L’Assemblea del Consorzio si riunisce almeno una volta all’anno entro il 31 marzo in seduta ordinaria, ed ogniqualvolta venga effettuata richiesta scritta da almeno 1/3 dei componenti dell’Assemblea stessa.

L’Assemblea è convocata dal Presidente del Consorzio per iscritto specificando gli argomenti all’Ordine del Giorno che deve essere inviato alle Pro Loco consorziate ed al Presidente Provinciale e/o Regionale almeno dieci giorni prima della data prevista.

Il Presidente dell’Assemblea viene eletto dall’Assemblea stessa.

L’Assemblea delibera validamente in prima convocazione a maggioranza dei componenti e in seconda convocazione, che potrà aver luogo dopo un’ora di intervallo dalla prima, con la presenza di qualsiasi numero di componenti.

Le delibere dell’Assemblea sono valide ed approvate se ottengono la maggioranza dei voti sia in prima che in seconda convocazione.

L’Assemblea delibera con voto palese per alzata di mano, fatto salvo il potere di scelta dell’Assemblea stessa.

L’Assemblea è convocata in seduta straordinaria per:

-deliberare sulle proposte di modifica dello Statuto;

-deliberare su ogni altro argomento di carattere straordinario sottoposto alla sua approvazione da parte del Consiglio Direttivo.

In questi casi le decisioni sono deliberate a maggioranza dei 2/3 dei componenti dell’Assemblea.

All’Assemblea partecipa il Presidente Provinciale e/o Regionale dell’UNPLI o un suo delegato.

 

  1. c) COMPETENZE DELL’ASSEMBLEA DEL CONSORZIO

 

Compete all’Assemblea del Consorzio:

  • approvare gli indirizzi generali e programmatici del Consorzio,
  • l’esame ed approvazione del Bilancio Preventivo e del Conto Consuntivo e la relazione morale del Presidente,
  • approvare la relazione presentata dai Revisori dei Conti,
  • determinare l’eventuale quota associativa,
  • eleggere il Collegio dei Revisori dei Conti,
  • deliberare lo scioglimento del Consorzio.

 

  1. d) CONSIGLIO DIRETTIVO del CONSORZIO

Il Consiglio Direttivo è composto dal Presidente del Consorzio, dal Presidente o delegato di ogni singola Pro Loco designato dalla Pro Loco stessa fra i propri rappresentanti e dal Presidente Provinciale e/o Regionale o suo delegato, quest’ultimo invitato a farne parte con parere consultivo.

Il Consiglio si riunisce su convocazione del Presidente ed ogniqualvolta venga formulata richiesta scritta da almeno 1/3 del Consiglio stesso.

La convocazione avviene a mezzo di lettera inviata a ciascuna consorziata almeno 5 giorni prima della riunione; per decisioni urgenti anche telefonicamente dal Presidente.

L’avviso di convocazione dovrà indicare gli argomenti posti all’Ordine del Giorno, il luogo, la data e l’ora di seduta.

Il Consiglio è validamente riunito quando è presente almeno la maggioranza semplice delle Pro Loco consorziate e delibera con il voto favorevole della maggioranza semplice delle Pro Loco presenti; in caso di parità prevale il voto del Presidente.

Il Consiglio ha tutti i poteri di ordinaria e straordinaria amministrazione per il conseguimento degli scopi richiamati nel presente Statuto.

 

  1. e) COMPETENZE DEL CONSIGLIO

Il Consiglio Direttivo provvede a:

  • eleggere il Presidente ed il Vice Presidente del Consorzio,
  • nominare il Segretario su proposta del Presidente,
  • redigere il programma annuale di attività, il Bilancio Consuntivo, il Bilancio Preventivo e la relazione morale da sottoporre all’Assemblea,
  • predisporre i regolamenti di esecuzione interni del Consorzio,
  • deliberare la liquidazione di spesa,
  • deliberare l’assunzione di finanziamenti relativi al funzionamento e all’attività del Consorzio ad eccezione di quelli concernenti i beni immobili che sono di competenza dell’Assemblea,
  • deliberare l’ammissione e l’esclusione di altre Associazioni Pro Loco regolarmente iscritte all’UNPLI Basilicata che ne facciano richiesta, solo a seguito di parere vincolante del Comitato Provinciale e/o Regionale,
  • assumere qualsiasi altro atto non attribuito espressamente alla competenza dell’Assemblea.

 

  1. f) PRESIDENTE DEL CONSORZIO

Il Presidente è eletto dal Consiglio Direttivo a maggioranza assoluta dei suoi componenti, può essere scelto anche al di fuori dei membri del Consiglio stesso purché socio di una delle Pro Loco di appartenenza, dura in carica 4 anni e comunque fino al rinnovo delle cariche sociali, è rieleggibile.

In caso di dimissioni o di impedimento grave sostituisce il Presidente nei suoi compiti il Vice Presidente.

Il Presidente ha questi compiti:

  • dirige il Consorzio e lo rappresenta, a tutti gli effetti, di fronte a terzi ed in giudizio,
  • convoca l’Assemblea del Consorzio e il Consiglio Direttivo,
  • propone al Consiglio Direttivo la nomina del Segretario,
  • ha la responsabilità generale della conduzione del Consorzio e del buon andamento degli affari sociali,
  • firma gli atti sociali che impegnano il Consorzio sia nei riguardi dei soci sia di terzi,
  • sovrintende all’attuazione delle deliberazioni dell’Assemblea e del Consiglio Direttivo,
  • stipula i contratti e le convenzioni che riguardano il Consorzio,
  • il Presidente è componente, senza diritto di voto, del Comitato Regionale UNPLI.

 

  1. g) COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI DEL CONSORZIO

Il Collegio dei Revisori dei Conti è composto da tre componenti (soci o non soci di cui almeno uno con adeguati requisiti professionali e/o di competenza) eletti dall’Assemblea, dura in carica 4 anni ed è rieleggibile.

Il Collegio verifica la gestione contabile e finanziaria del Consorzio accertando l’esattezza delle scritture contabili e quant’altro attinente all’amministrazione in genere.

Presenta all’approvazione dell’Assemblea la relazione di competenza ai propri compiti.

Può partecipare alle riunioni del Consiglio Direttivo ed alle Assemblee.

 

  1. h) CONTROLLO ATTI AMMINISTRATIVI DEL CONSORZIO

Il Conto Consuntivo, il Bilancio Preventivo e le relative relazioni annuali vengono inviati all’UNPLI Basilicata per la verifica della gestione contabile e finanziaria del Consorzio.

 

  1. Norma Generale

Il Consiglio Regionale è sin da ora espressamente autorizzato ad apportare autonome piccole modificazioni e/o integrazioni ai contenuti della presente delibera assembleare per effetto di provvedimenti legislativi intervenuti successivamente a questa delibera.

Sarà premura del Presidente regionale dare opportuna comunicazione del verbale con la specifica delle modifiche apportate ai singoli Presidenti dei Consorzi.

Gli Statuti dei Consorzi devono essere rispettosi delle norme statutarie UNPLI vigenti e portati all’approvazione del Comitato regionale.

Il presente Regolamento sarà valido anche per le Unioni, le Reti, i Bacini e le forme organizzate composte dalle Pro Loco associate ad Unpli, costituite o che saranno costituite sul territorio regionale, in riferimento allo Statuto  art. 6.1.

Le Pro Loco associate ad Unpli Basilicata, partecipanti a Consorzi, Reti, Unioni e/o Bacini si impegnano all’osservanza di quanto previsto in ogni sua parte dal presente Regolamento.

 

Il Presente Regolamento è stato approvato dal Consiglio Regionale UNPLI Basilicata di Cancellara (Pz) del 16 Marzo 2017

e dall’Assemblea Regionale Unpli Basilicata del  23 aprile 2017 a Maratea (Pz)